Un confronto sorprendente

Quanto costa davvero un’auto elettrica?

Per molto tempo le auto elettriche hanno avuto la fama di essere più costose delle auto con motore a combustione. Ma questa ormai è acqua passata. Un calcolo esatto dei costi totali ha dimostrato che l’elettromobilità è addirittura più economica!

 

Il passaggio all’elettromobilità è in pieno svolgimento: rispetto a qualche anno fa, un numero notevolmente superiore di modelli e stazioni di ricarica garantisce a noi automobilisti una transizione sempre più morbida. A tutto questo si aggiunge anche il fatto che i pregiudizi che alcune persone hanno sulle auto elettriche stanno venendo via via confutati, come dimostra anche questo articolo.

I costi totali parlano a favore delle auto elettriche

Ciò include anche le voci relative ai costi. È opinione diffusa che i veicoli elettrici siano più costosi dei motori a combustione. Ma è ancora così? Un calcolo del TCO (Total Cost of Ownership) del TCS basato su diversi modelli elettrici dimostra che le auto elettriche di solito hanno prestazioni migliori in termini di costi operativi a lungo termine rispetto a motori termici analoghi (vedi anche esempio sotto).

Uno studio di Bloomberg New Energy Finance (BNEF) conferma questa tesi. Afferma, infatti, che al più tardi entro il 2027 le auto elettriche saranno più economiche dei modelli a combustione omologhi in tutte le categorie di veicoli.

I costi di acquisto stanno progressivamente scendendo

A contribuire a questo sviluppo è il fatto che nell’ultimo decennio i prezzi delle batterie agli ioni di litio sono diminuiti sempre di più – questo, insieme a volumi di offerta e produzione superiori, ha avuto un impatto sui prezzi finali delle auto elettriche. Anche per Mathias Gabler, Managing Director di AMAG Retail, è chiaro: «Le auto elettriche non sono più così costose», come spiega in questa intervista. «Una ŠKODA ENYAQ iV elettrica, ad esempio, ha lo stesso costo di una ŠKODA KAROQ a combustione di pari livello». Anche l’auto elettrica Audi Q4 si attesta sullo stesso livello di prezzo del SUV equivalente con motore termico. «Siamo già a un buon livello di prezzo. E continuerà a migliorare», afferma Mathias Gabler. Lo stesso vale per la VW ID.3 se la si pone a confronto con la Golf.

Le spese per la manutenzione sono inferiori

Oltre alla diminuzione dei costi di acquisto, è necessario sottolineare i minori costi di manutenzione. Il motivo è presto detto ed è legato al lungo elenco di cose che mancano sulle auto elettriche rispetto a quelle con motore termico: candele, scarico, trasmissione, radiatore, frizione, filtri dell’aria e dell’olio, ossia tutte parti che sono spesso causa di costose riparazioni e comportano una significativa differenza di costo. In base ai calcoli dell’Istituto tedesco dell’industria automobilistica (IFA), nel complesso le spese per la manutenzione delle auto elettriche sono di circa un terzo inferiori rispetto a quelle dei motori a combustione. Vale la pena di menzionare anche i dischi e le pastiglie dei freni, che nelle auto elettriche durano più a lungo perché, grazie alla frenata rigenerativa, recuperano energia invece di dissiparla.

Costi di ricarica più contenuti – ma dipende da vari fattori

Un altro vantaggio è da riscontrare nei prezzi più bassi del «carburante» delle auto elettriche. Importante: nel caso di un’auto elettrica, tutto dipende naturalmente da come viene caricato il veicolo. Si dispone di una stazione di ricarica (Wallbox) in garage e si ha il vantaggio di energia elettrica a basso costo, nel migliore dei casi addirittura anche di un impianto fotovoltaico di proprietà? Oppure per il veicolo si è costretti a ricorrere ai punti di ricarica pubblici? In linea di massima, per queste stazioni vale quanto segue: una carica completa alla tariffa più alta costa a seconda del modello dai 12 ai 20 franchi, nella tariffa più bassa poco meno di 10 franchi. Presso le stazioni di ricarica rapida, il prezzo per kWh è in media più alto. Il risultato finale comunque è che in termini di carburante un’auto elettrica è sempre più economica di un motore a combustione.

Agevolazioni fiscali e assicurative

Ma non è tutto per quanto riguarda i vantaggi dell’elettrico. Vale la pena anche di menzionare le opportunità di risparmio in termini di tasse e assicurazioni. In molti cantoni della Svizzera, chi acquista un’auto elettrica beneficia di sovvenzioni o programmi d'incentivazione. A seconda dei casi, si tratta di contributi per l’acquisto di una e-car oppure della rinuncia (parziale) alla tassa automobilistica. Un’altra opzione sono i sussidi per l’installazione di una stazione di ricarica di proprietà. E viene concesso uno sconto anche quando si sottoscrive un’assicurazione per un’auto elettrica.

Confronto tra i costi di una VW ID.3 e una VW Golf

Per il nostro esempio basato sul confronto dei costi tra la VW ID.3 (Pro Performance) elettrica e la sua omologa con motore termico, ossia la VW Golf (2.0 TDI 4 Motion Life), per tasse e assicurazioni abbiamo preso a riferimento il Cantone di Zurigo. Qui, i proprietari di veicoli elettrici non pagheranno la tassa sui veicoli fino alla fine del 2024.

Per garantire la massima comparabilità dei due modelli, abbiamo scelto una Golf con cambio automatico e ci siamo accertati che entrambe le auto avessero lo stesso numero di CV (150). Il prezzo di acquisto è simile per entrambi i modelli ed è di poco meno di 40'000 franchi. Il nostro calcolo dei costi si basa sul calcolatore di confronto del TCS con parametri che prevedono una vita utile di 10 anni e un chilometraggio annuo di 15'000 km. Il confronto mette in evidenza che fin dall’inizio la VW ID.3 registra valori migliori in termini di costi.

 

Vergleich

VW ID.3

  • Costo di acquisto: 37'600
  • Deprezzamento: 1'128              
  • Ammortamento: 3'384               
  • Ricarica/rifornimento: 582
  • Manutenzione: 570                 
  • Pneumatici: 537                 
  • Assicurazione: 949              
  • Tasse: 0/379*             
  • Spese accessorie: 298                 
  • Cura dell’auto: 150                 
  • Spese di officina: 1'560              
  • Interessi: 19                 
  • Costi TOTALI/anno: 9'427 CHF
  • Costi mensili: 796              
  • *0 franchi fino al 31 dicembre 2024 e successivamente 379 franchi.
  • Fonte: TCS

VW Golf

  • Costo di acquisto: 39'600
  • Deprezzamento: 1'188
  • Ammortamento: 3'564
  • Ricarica/rifornimento: 1'239
  • Manutenzione:  836
  • Pneumatici: 567
  • Assicurazione: 1'034
  • Tasse: 308
  • Spese accessorie: 298
  • Cura dell’auto: 150
  • Spese di officina: 1'560
  • Interessi: 20
  • Costi TOTALI/anno 10'763 CHF
  • Costi mensili: 896
  • Fonte: TCS

Fissi ora un appuntamento per un servizio

Giro di prova con un'auto elettrica

Collegamento diretto per
Appuntamento Giro di prova Vendere un'auto

Servizi

Chiudere