Camping

Le regole e i suggerimenti più importanti: Tutto ciò che c’è da sapere per andare in campeggio

In Svizzera il campeggio sta vivendo un boom: la domanda di roulotte e camper è alta ormai da anni. Ti sveliamo le cose più importanti per questo popolare tipo di vacanza: dal viaggio fino agli accessori.

 

Trova il modello giusto

Qual è il modello di camper che fa per te? Questa è la prima domanda da chiarire. AMAG propone agli appassionati di campeggio diverse varianti del leggendario VW California, con possibilità di noleggio o acquisto. Da principiante, forse la cosa migliore è noleggiare il camper per il tuo primo viaggio – e passare all’acquisto o al leasing del mezzo solo in un secondo momento, se ti piace il veicolo e il tipo di viaggio. A proposito: se sei tu ad avere un camper da proporre a noleggio, la piattaforma MyCamper può darti una mano!

La dotazione di base del California è già molto ampia: dal tavolo con sedie all’angolo cottura (vedi sotto) e un bagno mobile, un impianto del gas e serbatoi dell’acqua, c’è praticamente tutto ciò di cui un camper ha bisogno. Tuttavia, è importante chiarire eventuali esigenze individuali, ovvero: di quanto spazio in più puoi aver bisogno? Ti servono un letto matrimoniale o più letti? Quest’ultima opzione, ad esempio, si ottiene con il tetto a scomparsa del California. Anche i tendalini servono a creare più spazio. Per le famiglie, ad esempio, consigliamo il Grand California. Questo modello può essere ordinato con l’opzione di un letto nel tetto superalto e viene quindi consegnato automaticamente con un grande tetto a mansarda, ideale per i bambini. 

Organizza subito il tuo test drive con il modello che preferisci e lascia che gli esperti del tuo garage AMAG ti illustrino tutte le potenzialità. Informazioni utili sulle caratteristiche del VW California si possono trovare anche qui.

 

 

Scegli il posto giusto

Dove vuoi andare? Se non hai ancora identificato il tuo posto preferito o sei un neofita, sappi che in Svizzera ci sono molti bei campeggi – in totale ce ne sono quasi 400. Qui sotto troverai il posto giusto per ogni tua esigenza. Ci sono questioni da chiarire, come: ci sono bambini? Ci deve essere un’offerta sportiva varia? I cani sono ammessi? Oppure: ti piacerebbe campeggiare vicino al bosco, al lago o al fiume o preferisci la montagna? Alcuni camping dispongono anche di una piscina. In Internet è possibile trovare varie descrizioni di campeggi adatti a ogni esigenza, compresi quelli della Federazione Svizzera del Camping. Per essere sicuri di trovare posto è consigliata la prenotazione.

Meno attrezzate dei campeggi in termini di infrastrutture, le piazzole non dispongono di servizi igienici, ma a volte consentono un campeggio più a contatto con la natura, ad esempio se si trovano nel cortile di una fattoria. Le piazzole sono l’ideale per tutti coloro che non vogliono rimanere fissi in un posto, ma preferiscono compiere varie tappe con il proprio camper e desiderano passare solo una o due notti nello stesso luogo. 

Se desideri dedicarti al campeggio selvaggio, è utile fare una piccola ricerca: non esistono divieti generalizzati in Svizzera, ma in linea di massima non è nemmeno consentito campeggiare ovunque. La questione è regolamentata a livello cantonale, ma se vuoi andare sul sicuro, dovresti prima contattare l’amministrazione comunale competente o la polizia locale, perché i comuni possono emanare ordinanze specifiche.

Se vuoi andare all’estero, hai l’imbarazzo della scelta: in Europa hai a disposizione 28'000 campeggi, 8'000 solo in Francia, circa 3'000 in Germania e 2'200 in Italia. Per quanto riguarda i nostri vicini meridionali, le regioni più belle per il campeggio sono l’Alto Adige, la Toscana o la zona intorno a Venezia, mentre in Francia sono la Costa Azzurra, la Linguadoca-Rossiglione o l’Ardèche. In Germania sono particolarmente apprezzati la Baviera, la Foresta Nera, il Mare del Nord e il Mar Baltico.

In Europa il campeggio selvaggio è soggetto a regolamentazioni molto diverse. Ci sono Paesi in cui è legale (soprattutto nell’Europa settentrionale e orientale) e altri in cui è severamente vietato. Questo blog post fornisce informazioni specifiche in merito.

 

 

Prepara il camper 

Per fare in modo che durante il viaggio vada tutto per il verso giusto, è utile sottoporre il camper a un controllo preliminare. Per i modelli VW California, AMAG propone un camper check che comprende diversi controlli, ad esempio dei pneumatici, del serbatoio dell’acqua, del gas o delle batterie. I vari servizi possono essere prenotati anche singolarmente.

Se va tutto bene, puoi iniziare a fare le valigie. A tal riguardo, devi tenere presente che il carico massimo del veicolo non deve mai essere superato. Inoltre, metti al sicuro e disponi gli oggetti pesanti come le valigie a livello del pavimento, in modo che non possano cadere durante il viaggio. Per accogliere tutti i bagagli e gli accessori, se necessario, sono disponibili vani portaoggetti, tasche sullo schienale o organizer aggiuntivi.

Per non rischiare di rimanere senza elettricità durante il viaggio verifica anche che le batterie siano tutte cariche e funzionanti. Per viaggi più lunghi o più frequenti potrebbe risultare utile un impianto fotovoltaico. Infine, un’altra cosa importante è riempire anche il serbatoio dell’acqua. A seconda della frequenza dei viaggi o della loro durata, potrebbe valere la pena procurarsi un serbatoio aggiuntivo. Lo stesso vale per il gas, soprattutto se durante la tua vacanza in campeggio, oltre a cucinare, intendi fare anche il barbecue.

 

 

Cose importanti in viaggio

Durante il viaggio è consigliabile occuparsi di alcune cose, se si vuole arrivare a destinazione rilassati e sicuri. Punto importante: se sei al volante di un camper, è bene adottare uno stile di guida consono, perché a causa della massa, del baricentro alto e del peso più elevato, può essere più impegnativo rispetto a un’auto – questo si nota, tra l’altro, in curva o dallo spazio di frenata più lungo. Il VW California si guida comunque in modo estremamente piacevole e dà la sensazione di essere compatto, per cui le strade strette nei paesini o i parcheggi non sono un problema.

Se viaggi all’estero, conviene conoscere le normative locali sulla circolazione stradale. L’essenziale viene riassunto in questo blog post. Pianifica anche il percorso: dove è possibile fare pausa, quali sono i posti migliori per fare rifornimento? Quali sono le condizioni della strada, soprattutto fuori dall’autostrada? Suggerimento: calcola il percorso con ampi margini e concediti deviazioni non previste per ammirare paesaggi incantevoli. La vacanza in campeggio inizia già durante il viaggio!

Durante il tragitto devi rispettare anche la velocità massima consentita, pari a 120 km/h per i camper fino a 3,5 tonnellate e a 100 km/h per i veicoli più pesanti. Ci sono anche alcune norme amministrative da rispettare. È obbligatorio portare con sé i documenti di guida e di immatricolazione del veicolo, un documento relativo alle emissioni di CO2, il triangolo di emergenza e la vignetta autostradale. Lampadine di ricambio, gilet di sicurezza e un kit di pronto soccorso sono solo consigliati, ma molto utili in caso di emergenza.

 

 

L’essenziale per il campeggio

Oltre alla dotazione di base del camper, c’è anche tutta una serie di cose che non possono mancare in una vacanza in campeggio. Per i modelli California, ad esempio, sono disponibili due diversi starter kit che contengono prodotti indispensabili per ogni gita in campeggio. Sono utili anche:

  • Cunei: consentono di livellare il camper in presenza di terreni irregolari.

  • Sonno: i materassi Fanello garantiscono un comfort extra.

  • Lavori manuali: set di attrezzi, martello da tenda, picchetti di fissaggio e nastro adesivo possono essere utili.

  • Pulizia: non solo perché il camper rimanga pulito, ma anche per lasciare l’ambiente come l’hai trovato, oltre a detersivi, paletta e scopa, non dimenticare i sacchetti della spazzatura. 

  • Doccia: puoi scegliere tra diversi set doccia o docce mobili.

  • Carta igienica & Co.: dato che non sempre c’è la possibilità di fare acquisti lungo la strada, gli articoli da toilette non devono mancare. Porta sempre con te uno o due rotoli di carta igienica, poiché a volte può succedere (soprattutto nei campeggi più vecchi) che la carta igienica non ci sia (più). Non dimenticare shampoo, gel doccia, spazzolino e dentifricio, oltre a crema solare, repellente per gli insetti, tappi per le orecchie e cerotti per le vesciche.

  • Portabici: c’è chi desidera fare sport durante le vacanze, motivo per cui ovviamente possono essere utili anche gli accessori giusti. Le biciclette, ad esempio, possono essere fissate in modo molto pratico al VW California utilizzando un portabici

  • Giochi: I modelli California dispongono di un tavolo da esterno pieghevole che può essere addirittura allungato. Non c’è quindi più nulla che possa impedire lunghi pomeriggi di gioco (in caso di maltempo o la sera) con Monopoly, Scrabble, Uno e altri giochi da tavolo.

     

 

L’attrezzatura da cucina in campeggio

I camper California offrono il lusso di un cucinino con lavello, frigo box e fornello a gas. Sono inclusi un tavolo da pranzo pieghevole e un contenitore portaoggetti, che può essere ampliato grazie a scomparti extra come la mensola a tetto. Per mangiare e cucinare tutti i giorni in camper, devi anche provvedere alla dotazione base della cucina. Puoi trovare molte di queste cose nel catalogo degli accessori AMAG, tra cui piatti in melamina, che sono stabili, infrangibili e leggeri, una bombola del gas per il fornello, pentole, padelle e posate. Sono utili anche apriscatole e apribottiglie, forbici, thermos, lunch box, box frigo e utensili da cucina, e tutto quel che serve per lavare. A differenza delle piazzole nella natura, chi sceglie di trascorrere le vacanze in campeggio può anche fare il barbecue. Per questo una griglia a gas portatile è l’ideale.

 

Le regole principali del camper

Non importa quale tipo di campeggio scegli: alcune regole valgono sia in camping che in piazzola e anche quando si fa campeggio selvaggio. Le basi sono la considerazione reciproca e un atteggiamento rispettoso e amichevole. I campeggiatori si salutano sempre e si danno del tu. Per i camping esistono delle regole precise riguardanti gli orari di silenzio e le strutture per lo smaltimento dei rifiuti, il bucato o il lavaggio delle stoviglie. Per quanto riguarda le piazzole, sono vietate alcune cose che invece sono consentite all’interno del camping, tra cui l’estensione del tendalino, l’allestimento dei mobili da campeggio o il barbecue. 

Il rispetto della natura è di estrema importanza nel caso delle piazzole e del campeggio selvaggio. Ciò include non fare rumore per non disturbare gli animali selvatici, lasciare il posto come lo si è trovato, portare con sé la spazzatura e anche fare i « bisogni» in natura solo in caso di emergenza. Non è mai consentito accendere fuochi. È vietato non solo per il rischio di incendi, ma anche perché disturba la fauna selvatica.

 

Dopo il viaggio 

Come una casa vacanze, anche il camper dopo l’uso necessita di una pulizia approfondita: smaltire i rifiuti, disfare i letti, controllare che da tutti gli scomparti sia stato rimosso eventuale cibo e quindi pulire accuratamente. Lava i piatti e le posate nella lavastoviglie di casa. AMAG offre diversi servizi per la pulizia del camper. Anche la pulizia del serbatoio dell’acqua è tra i servizi proposti da AMAG.